6

ORNATRAIL

Pubblicato il 26.4.16

image2Tutto nasce qualche settimana fa quando l’amico Giampaolo mi ricorda che ai primi di giugno si corre la Maratona della valle Intrasca. Una corsa non nelle mie corde per il percorso, il terreno e la distanza, ma dopo un paio di giorni di riflessioni con un messaggio scrivo all’amico Gpz se la corriamo insieme! Ecco…adesso però viene il bello. Ho davanti un mese un mezzo per allenarmi e non arrivare impreparato all’appuntamento. Così, preso dall’entusiasmo e con zero allenamenti su sterrato negli ultimi mesi decido di iscrivermi all’Orna Trail per comprendere e capire cosa significa correre salite e discese su sterrato per molte ore. L’unica gara o allenamento lungo risale a novembre quando avevo corso l’RTO trail. Così chiedo più info possibili su come affrontare la gara e sull’alimentazione (ringrazio dei suggerimenti il Poggio e a Giampaolo per tutte le risposte alle mie innumerevoli domande!!).

Dunque sabato mattina sveglia prestissimo e con l’amico e futuro Valbossino Stefano (che ha corso il trail corto) e Giampaolo raggiungiamo Ornavasso. Ritiro pettorale, piccolo briefing pre gara (il Lupo mi fa capire chiaramente che sono fuori ad aver scelto di correre questo trail perché è durissimo!) e si parte! Dopo un breve tratto pianeggiante si parte con la prima salita di giornata dove supero diversi atleti ed anche la grande atleta Yulia Baykova che poi mi passerà a tripla velocità in discesa!! Continuo la mia gara affrontando molto bene anche la seconda durissima ascesa di giornata, via giù in discesa e passaggio intorno alla 40esima posizione all’intertempo. So che da lì a poco pagherò dazio perché la distanza e la fatica prenderanno il sopravvento. Affronto la terza salita, durissima e lunghissima, sembra interminabile, le gambe e il fiato lavorano a fondo, ma il tutto è mitigato dal bellissimo ambiente montano che mi circonda. Intorno al 25esimo km sento proprio un vuoto, sono stanchissimo, ho sbagliato probabilmente alimentazione, sento le gambe decisamente cotte, combatto con la mia testa e sto valutando di terminare la mia gara ritirandomi….. Decido si sedermi su di un sasso vicino a un piccolo corso d’acqua, mi bagno il viso, mangio qualcosa che avevo dentro al mio piccolo zainetto e chiamo la mia mental coach (un grazie immenso a mia moglie Elena!!) che mi sprona a continuare e a non mollare anche se manca ancora molto a terminare la gara. Così, dopo 5 minuti di sosta, decido di continuare la salita e magicamente ritrovo nuove energie e affronto con il sorriso tutti gli ultimi chilometri di discesa, pianura e salita che mi separano dal traguardo.

Che dire….è stato faticosamente spettacolare, incredibilmente unico e infinitamente emozionante.

Mondo del trail, a rivederci molto presto e magari con distanze anche superiori a quella odierna, ma con molta più preparazione. Bravissimi il nostro inossidabile Marco e alla new entry valbossa Max. Presenti anche Mauro Rodighiero nella lunga, Stefano Bellini e Andrea Poggioni nella distanza corta. Per la cronaca chiudo la mia gara in 70esima posizione con il tempo di 5h03’59’’.

Buone corse a tutti!!

Bisu

6 commenti
  1. STEFANO 26 aprile 2016 21:09  

    Buona la prima!
    Hai capito perfettamente come si affronta un trail: gustandosi gli scenari che ci offre la natura anche soffrendo un po', ma quando si taglia il traguardo....che soddisfazione!
    Oramai sei stato morso anche tu dallo spirito trail.
    Grande
    Styv

  2. Gp Z 26 aprile 2016 21:58  

    Grande Davide! La valle Intrasca a confronto sarà una passeggiata! ;)

  3. Gp Z 26 aprile 2016 21:59  

    Grande Davide! La valle Intrasca a confronto sarà una passeggiata! ;)

  4. silvanoc 27 aprile 2016 08:32  

    Bravo ... ormai sei contagiato !!!
    Silvano

  5. luciano giambe 2 maggio 2016 16:01  

    no Davide!! non farti traviare!! ahaha naturalmente scherzo.....farai bene anche in questo nuovo contesto. Bravo!
    ma non dimenticare mai che sei "uomo di strada" ;-)
    Luciano

  6. Stefania 2 maggio 2016 16:42  

    BRAVISSIMO E ANCORA MEGLIO SARA' LA VALLE INTRASCA !!!! sali sali sali e poi scendi scendi scendi ...
    Stefania