2

Dal nostro inviato DLK

Pubblicato il 22.9.15

Questa domenica non voglio soffermarmi sulla prestazione fisica, di cui sono comunque particolarmente soddisfatto, quanto sulla manifestazione alla quale ho partecipato.
Già nella mail in cui chiedevo informazioni qualche ora prima della gara mi ha colpito molto la firma digitale di risposta: "Mamma Laura":image
"beh chiederò alla partenza di che si tratta" mi sono detto, e cosi è stato.
Mentre ritiravo il pacco gara, chiedendo qua e là, mentre scambiavo le famose chiacchere della domenica mattina, sono finalmente riuscito a conoscere Laura, l'organizzatrice.
Più mi interessavo alla motivazione che ha spinto a creare questa gara (10km 90% sterrati nei tra i boschi di Cavaria, Jerago e Premezzo), più mi rendevo conto di non avere davanti solo un'organizzatrice, ma una donna, una mamma, la portavoce di una famiglia, di un gruppo di famiglie e di tante persone che hanno deciso di investire il loro tempo, le loro forze i loro soldi per far sì, che: “anche solo un bambino che vola via, è troppo”.
Sono davvero fiero di aver preso parte, anche se solo come piccolo granello, a questo progetto, sono sicuro che con il lavoro e l'impegno di tutti, si possa fare tanto per la ricerca contro la leucemia infantile.
http://www.insiemeadandreasipuo.org/
All'anno prossimo
Riccardo

2 commenti
  1. jasna 22 settembre 2015 13:28  

    Il mare si crea con le gocce di pioggia e con i fiumi che giungono ad esso.
    grazie a te per averci donato il tuo cuore per 10km... e per aver contribuito a divulgare ciò che facciamo. se il prossimo anno ci sarà un cuore in più a correre al nostro fianco sarà anche merito tuo.
    Un abbraccio grande. Jasna

  2. D LK 22 settembre 2015 20:58  

    Tenetemi già il pettorale da parte :)

    Riccardo