6

SALITA AL MONTE MARTICA

Pubblicato il 21.12.09

di A. De Mieri

Una picchiata di -10 gradi quasi da un giorno all'altro.E ancora non è finita. Le sciarpe, i maglioni tirati fuori in fretta e furia dall'armadio per l'aria fredda arrivata dalla Russia che sferza la penisola in particolare il nord Italia. Ma nonostante tutto noi Valbossini abbiamo mantenuto fede all'appuntamento annuale della domenica prima del S. Natale in trasferta sulla salita del circuito del Monte Martica,con ritrovo e partenza davanti all'ingresso di villa Toplitz. Dopo aver lasciato le auto, abbiamo iniziato l'ascesa verso la strada per Bregazzana, per poi immetterci sulla sterrata di 7,7km che porta alla cima del monte (1.025m s.l.m), con un dislivello di 545m Il sentiero è velato da qualche centimetro di neve, molto affascinante grazie all'atmosfera regalataci da questa giornata invernale.
Siamo in sei a salire di corsa, ad osservare la natura e l'aria fresca; ogni tanto un cenno con la mano e un ciao ai ciclisti in MTB che si incrociano sul percorso e gli amici del Gruppo Podistico del Verbano, nonché il nostro Roberto Brusa con Ilaria e Paolo Brusa, partiti per conto proprio. Arrivati in cima, un respiro forte, e l'inversione di marcia dopo aver scattato la foto ricordo, ed aver apposto la firma sul tradizionale quaderno che quest'anno non abbiamo trovato. Hanno partecipato Basoli, Colli, De Mieri, Negretto, Tremea, Zanotti. Ho tratto alcune considerazioni : come cambiano le partecipazioni dei nostri valbossini da un anno all'altro. Ricordo negli anni precedenti Edo, Livio, Claudio, Marco, Paolo, Morena, Monica, Chiara, Rita, non me ne vogliate se ne ho dimenticate alcune.Tornati alle macchine abbiamo tagliato il panettone scambiandoci gli auguri e via verso casa, ed un ultimo sguardo alla strada per Bregazzana avendo appuntamento sempre lì il prossimo anno, ricordando soprattutto Luciano Vandone, che ci ha indirizzato su questi sentieri fin dal 1993. 

Saluti a tutti

P.S. Ricordo che il prossimo appuntamento è per il giorno di Santo Stefano con ritrovo e partenza al piazzale di Sacro monte alle ore 9.15, con arrivo al forte di Orino dove si terrà il concerto degli Alpini.

6 commenti
  1. tillo 21 dicembre 2009 19:49  

    Come da abitudine ieri mattina mi sono recato all'ingresso di villa Topliz per poi salire di corsa in cima alla "MARTICA".Giornata molto fredda ma con un sole stupendo.Man mano che salivo in completa solitudine venivo preso da un gran senso di libertà ero io la natura la neve il sole e un paesaggio bellissimo.
    Vuoi mettere correre di notte con la lampada frontale e temperature proibitive?

  2. gilda 22 dicembre 2009 09:21  

    ma ci hai mai provato????

  3. monica 22 dicembre 2009 10:15  

    grazie angelo per la menzione, purtroppo però la mancata partecipazione è dovuta a forza maggiore, non sai quanto sia dispiaciuta di non poter prendere parte agli allenamenti che più preferisco, in compagnia, senza competizione e all'insegna della natura.

  4. gilda 22 dicembre 2009 17:02  

    una stellata da film, una piccola falce di luna che si va a nascondere dietro lo Chaberton, dopo una lunga salita un tuffo a tutta per le piste da sci con le sole scarpe ai piedi...niente da togliere alla martica, ma le belle sensazioni non sono mancate la scorsa notte alla vialatteatrail(run), ...vedere il lupo che si diceva stanco arrivare contento a un soffio dal podio, e via via tanti arrivi, di volti che di gara in gara diventano sempre più amici, barbe a stallattiti, ciglia congelate, la voglia di ognuno di compiere sempre e comunque la sua piccola, grande impresa e la felicità per esserci ancora una volta riusciti...

  5. tillo 22 dicembre 2009 19:20  

    Gilda hai raccontato in modo chiaro la gara e devo dire che un pò di invidia mi ha preso pensa a una serata di luna piena? hai fatto qualche foto ?

  6. silvanoc 22 dicembre 2009 19:32  

    Purtroppo domenica mattina sono rimasto in panne con l'auto mentre venivo al ritrovo della Martica ...
    Auguri a tutti !!!