5

IMG_20150315_093053_1Dopo un periodo di malanni e non piena forma sabato mattina siamo partiti con tutta la famiglia alla volta della 2a Maratona dell’anno con l’obiettivo di fissare il cronometro sotto le 3 ore. Arrivati nella splendida Ferrara ci siamo sistemati in albergo e subito dopo ci dirigiamo al marathon village x il ritiro del pettorale dove abbiamo visitato i vari stand e chiacchierato con alcuni organizzatori della Ravenna Marathon. Nel pomeriggio visitiamo alcuni palazzi storici e dopo aver fatto una camminata “salutare” intorno alle mura della città dove scorgiamo una parte del percorso ”piuttosto muscolare” del finale di gara, ritorniamo in albergo. Malgrado il periodo primaverile e la presenza del sole, la temperatura era abbastanza bassa e un leggero vento freddo ha condizionato non poco la giornata.

Domenica sveglia molto presto per fare la colazione di rito, poi vista la mattinata fredda ho preferito restare in camera facendo alcuni esercizi di stretching e mi avvio verso la manifestazione intorno alle ore 08.45. La partenza della FERRARA MARATHON è prevista x le ore 09:30 da piazza Cattedrale, dove e’ previsto anche l’arrivo delle 3 diverse distanze.

Oltre la maratona si è disputata anche la Mezza Maratona e la family Run dove si sono cimentati diversi atleti, in totale eravamo circa 2200. Alle 09.30 in punto lo sparo di pistola! Si parte. Il percorso si presenta veloce e scorrevole, i primi chilometri si corrono in città e nei paesi limitrofi. Dal 16°Km si esce da Ferrara dove un fastidioso vento prima di traverso e poi contrario ci accompagna x circa 12 km condizionando non poco la gara. Il mio ritmo rimane comunque costante intorno ai 4.13 fino al 30°km, poi superata una leggera crisi nel tratto parallelo al lungo Po riprendo il mio passo senza alcun problema. Rientrati in città percorriamo alcuni chilometri su una pista ciclabile sterrata e stretta adiacente alle mura, raccolgo le ultime energie e cerco di aumentare il ritmo, finendo gli ultimi 2 km, dopo aver attraversato alcuni punti caratteristici del centro storico, in crescendo, superando molti atleti e chiudendo la maratona in 24° posizione con il tempo di 2:58:34.

Nella mezza maratona presente anche Mauro Rodighiero con il real time di 1h58’

Francesco Conte

5 commenti
  1. tillo 18 marzo 2015 20:34  

    complimenti Francesco....

  2. Anonimo 19 marzo 2015 00:34  

    Complimenti Francesco e Mauro !!!

    Fabio B.

  3. luciano giambe 24 marzo 2015 12:31  

    Complimenti

  4. luciano giambe 24 marzo 2015 12:32  

    Complimenti

  5. luciano giambe 24 marzo 2015 12:32  
    Questo commento è stato eliminato dall'autore.