3

Sono 224 i classificati alle tre gare svolte il 19/2/2012 a Cittiglio, nel classico Cross effettuato grazie all'immenso lavoro degli organizzatori dell'atletica Verbano ,che, nonostante la neve, hanno saputo tracciare un circuito perfetto su fondo completamente erboso.
Bellissimo quindi il percorso sul quale si è snodato il serpente variopinto dei concorrenti.
Unica nota dolente solo 5 nostri partecipanti:Angelo,Elena,Gianni,Giulio,Manuel causa anche la concomitanza della prima tappa del Piede d'Oro.
Ma veniamo alla  prima gara quella che ci ha coinvolto più emotivamente.Se dovessimo darle un titolo la definirei :   LA TEMPESTA  PERFETTA
Chi di noi non ha visto il film diretto da Wolfang Petersen, con George Cloney,dove l'equipaggio di un peschereccio vi si trova coinvolto per il convergere e il sommarsi di tre fenomeni meteorologici di diversa natura e provenienza  ,un uragano e due zone di bassa pressione ?
Ebbene, si può dire che le concorrenti femminili, con esclusione della n. 796 hanno fatto la fine dei pescatori. Anche qui tre elementi determinanti: un paio di scarpette chiodate e la nostra Elena Begnis, che subito dopo il via, se ne va in testa staccando tutti (anche i maschietti). Dopo c.a. 800 mt. il vantaggio era già di oltre 20". Niente da fare quindi per le pur valide avversarie. Nel finale, solo un uomo (Pezzini) riuscirà a precederla di pochi metri. GRANDE la gara di Elena, ma da lodare anche la prova degli altri Valbossini, in particolare la "lotta" interna tra Giulio Lozza e Angelo Colli che li ha visti classificati nell'ordine 14° e 15°.

ORDINE DI ARRIVO FEMMINILE: 1° Begnis Elena  in 16’ 15" -  2° Strozzi Loredana  16’ 43" -  3° Marocchi Elena  16’ 48"-  4° Zaghi Paola 16’ 59"- 5° Lischetti Cinzia 17’ 10’’

Per le classifiche più dettagliate potete visitare il sito dell'Atletica Verbano.

Premi per vedere l'immagine alla massima grandezza

Scusate il ritardo ma l'incarico l'ho ricevuto solo oggi da un "TIZIO" pericoloso che domenica andava in giro con la pistola e nonostante la taglia, sembra non l'abbiano ancora catturato.

                                                                                                                                                                              Bye,bye, Gianni Zonca.

3 commenti
  1. tillo 23 febbraio 2012 15:01  

    e bravo il "Gianni"

  2. Elena 23 febbraio 2012 18:46  

    Grande Gianni! Hai corso e faticato anche tu ma parli solo di noi altri, in particolare della mia gara. Ti ringrazio per la generosità!
    Domenica ai campionati italiani dei bancari a Bergamo tifiamo tutti per te!
    Elena

  3. president 23 febbraio 2012 20:55  

    ELENA, ti ho sentito con voce squillante e felice, complimenti a tutti. Gianni in bocca al lupo per domenica.Una nota di merito agli organizzatori: siete sempre più professionali BRAVI BRAVI!!!!