3

SGAMELAA 2011

Pubblicato il 31.8.11

Ecco qua la cronaca della Sgamelaa 2011, da parte di una podista mancata..
La giornata è iniziata con un sole spettacolare, e dopo il ritiro del pettorale, e il caffè di rito, incontriamo gli altri Runners Valbossa tra cui Stefano e Fabio, con cui avevamo "appuntamento".
La gara inizia alle 9.30 circa, dopo 2 o 3 spari dello starter, che era un po' indeciso sul da farsi, con la banda e varie persone in costume tipico vigezzino, a dare un tono molto "genuino" alla manifestazione.
Dopo i primi 50 metri, perdo di vista il gruppo dei podisti e.. con i bambini vado a fare la spesa! qualcuno dovrà pure pensare al pranzo, mentre Paolo scalpita e corre come un matto, no??
Dopo un bel giro per S.Maria Maggiore, e aver riempito lo zaino di vettovaglie, torniamo al luogo della partenza, in tempo di veder arrivare il primo.
Arrivano altri 3 podisti, dopodiché sfodero la macchina fotografica, x prepararmi all'arrivo del mio maritino, ma... CASPITA MI ARRIVA MICA QUINTO?  e io ho ancora la macchina nella custodia!!
Felice del suo piazzamento, e già pensando alla gloria e agli onori che gli saranno tributati, rintracciamo gli altri valbossini per il pranzo, ma i tavoli son tutti occupati: la gente ha messo tovaglie un po' ovunque per tenere il posto. Noi con nonchalance ne spostiamo una e ci mettiamo a sedere, nonostante gli improperi della sciuretta di turno, che reclama il diritto di prelazione sul tavolo (acquisito secondo lei alle ore 7.00 mettendoci su la tovaglia).
Dopo pranzo ci andiamo ad informare sulla premiazione ma AHIME, anzi.. AHILUI! Paolo scopre che in questa gara vengono premiati solo i primi tre assoluti!!
Nel pomeriggio abbiamo approfittato della splendida giornata per girarci il paese di S.Maria, e i dintorni.


Alla Prossima
Sara Negretto

3 commenti
  1. Silvano 31 agosto 2011 17:36  

    Complimenti a tutti i runners ... ed alla nuova cronista !!!

  2. 3mea 2 settembre 2011 12:02  

    complimenti anche dal 3mea!!

  3. tillo 5 settembre 2011 14:08  

    e brava la"girnalista"