1

Carina questa FIASP che ha nella parte iniziale il tratto più duro ed interessante, quasi tutto il dislivello viene in effetti fatto nei primi 15 k su mulattiere e sentieri divertentissimi attraversando bellissimi boschi dove il canto di merli e cuculi era l'unica colonna sonora. Si prosegue poi per facili sterrati privi di difficoltà rilevanti e alcuni tratti asfaltati mai troppo lunghi.

Buona come sempre la segnalazione del percorso con ristori adeguati e pasta per tutti nel dopo corsa.

Alberzek

1 commenti
  1. il lupo 26 aprile 2011 21:45  

    Non male neanche il minitrail di Boleto(12 km ). Simile al percorso della Valcava ma meno tecnico.C,è stato anche l'incontro ravvicinato con cinghiale e cinghialini.Peccato solo che tutte quelle costine alla griglia zona arrivo,non fossero per noi!
    Complimenti al Maurone in grandissima forma ed in bocca al lupo per i prossimi impegnativi appuntamenti che lo aspettano.Non per ultimo grande Fra, seconda dietro solo alla Carlin alla 50 di Romagna.