6

Tre Valli Voltorresi

Pubblicato il 8.3.11

Volevamo segnalarvi il ritorno delle Tre Valli Voltorresi che va così alla 36° edizione.
Abbiamo dato una mano agli amici di Voltorre ed abbiamo allargato il campo alle frazioni vicino così da creare il 1° Giro fra le Frazioni di Gavirate.
Domenica 13 marzo 2011 alle ore 15.00 presso l’Oratorio di Voltorre, organizzato dagli Amici Sportivi Voltorresi in collaborazione con l’Atletica Gavirate e con Gli Amici del Parco di Groppello, dopo un anno di meditazione, come l’Araba Fenice, rinasce così, bella più che mai la storica corsa delle valli voltorresi, in versione ampliata alla frazione amica / nemica di Oltrona al Lago, con lo scopo di ridare a Gavirate un evento di festa e di partecipazione senza trascurare il risvolto agonistico che da sempre viene esaltato dal percorso bello ed impegnativo.
Alleghiamo bozza del volantino della manifestazione
Ciao
Gruppo Amatoriale Atletica Gavirate
image

6 commenti
  1. Silvano 13 marzo 2011 17:04  

    INCOMPRENSIBILE ed INGIUSTIFICATA
    La decisione presa dall’organizzazione di non disputare la gara prevista affermando che il percorso presentava alcuni tratti impraticabili e pericolosi.
    Tralasciando che sul volantino compare “La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione di tempo”, le previsioni del tempo erano chiare fin da inizio settimana e l’organizzazione avrebbe dovuto prevedere un percorso alternativo.
    Mail inviato all’indirizzo amatorigavirate@virgilio.it

  2. Anonimo 13 marzo 2011 18:24  

    Un pizzico di delusione c'è ... Avevo rinunciato all'allenamento stamani vista la pioggia. Mi son detto andrò a fare la gar nel pomeriggio così correrò in compagnia sotto l'acqua ed invece arrivo e ...
    Pazienza! Vediamo se il 25 aprile la gara si farà.
    dual

  3. pilo 14 marzo 2011 08:39  

    Ciao Silvano, io posso solo dire che ieri a Malgesso il percorso era veramente un disastro ed ho visto cadere 6-7 concorrenti davanti a me.
    Conoscendo bene il percorso di Voltorre (io sono nato a Gavirate) credo che la decisione non sia poi così incomprensibile.
    Tre o quattro anni fa, il tempo meteo era identico e si correva il PDO a Voltorre, bene, io ricordo le critiche feroci nei vari blog per l'incoscenza di averci fatto correre con dei sentieri, soprattutto le discese, in condizioni allucinanti.
    Forse memori del passato non hanno voluto correre rischi.
    Tu sai che organizzare una corsa non è una passeggiata e sospenderla deve aver costato parecchio agli organizzatori.

    Ciao Claudio

  4. Anonimo 14 marzo 2011 16:39  

    Caro Silvano,
    mi dispiace moltissimo per quanto accaduto.

    La corsa è stata sospesa non perchè la pioggia risultasse fastidiosa, ma perchè le conseguenze delle condizioni atmosferiche la rendevano assolutamente insicura, causa due esondazioni di rivi che dovevano essere superati dagli atleti ed il tratto in riva al lago completamente allagato.

    L'incolumità degli atleti e del personale addetto alla corsa ci è sembrato prioritario. Tu puoi avere un parere diverso e al nostro posto avresti dato il via alla corsa, noi non ce la siamo sentita anche dopo aver parlato coi vigili e con la protezione civile.

    Siamo rimasti a disposizione fino alle 17.00 di chi avesse voluto spiegazioni ed abbiamo anche distribuito a chi si è presentato parte dei premi previsti dalla manifestazione.

    Tu puoi avere un parere diverso ma non puoi dire che la nostra decisione sia stata incomprensibile e ingiustificata, noi non condividiamo la tua opinione, tu non condividi la nostra decisione.

    Cordiali Saluti
    per il comitato organizzatore
    Roberto

  5. Silvano 14 marzo 2011 17:00  

    Sono d'accordo sul fatto di non correre dei rischi inutili .... ma la pioggia era stata prevista e quindi bastava prevedere un percorso alternativo.
    Grazie per il futuro di riportare sul volantino "...la corsa avrà luogo solamente in condizioni di bel tempo" non esattamente il contrario.
    Sono d'accordo che non è facile organizzare e sono sempre grato a chi organizza, per cui spero che i miei appunti siano presi in maniera costruttiva. ;-)

  6. Anonimo 15 marzo 2011 07:09  

    come già scritto in fb, concordo sul fatto di aver sospeso la gara, per sicurezza prima (particolare non indifferente, viste anche le critiche rivolte quest'anno a malgesso e due anni fa a monvalle, dove diversi si erano fatti male) ma anche per permettere alle famiglie/bambini del luogo di partecipare alla manifestazoine del paese, che con il tempo così avverso sicuramente non ci sarebbero stati.
    io stessa ho fatto i salti mortali per arrivare alle 14.40 per poi trovare la gara sospesa, capisco la delusione ecc, ma l'ho accettata capendone le motivazioni.
    forse ci vuole più coraggio a prendere queste decisioni che lasciare andare e tentare.
    ps: il percorso era tutto tracciato...
    graziella