1

CRONACHE VALBOSSINE

Pubblicato il 14.3.17

imageIniziamo la cronaca del Weekend Valbossino con il bel racconto di Valentina Vignola:

"Buona sera Valbossini e non! Faticoso lunedì per tutti, soprattutto per quelli che ieri hanno lasciato anima e cuore sulle pendenze di Malgesso, location che tanto ha tolto quanto ha dato; così, per il Pdo, ne ho parlato e ne ho scritto…..

La mente non mente, anzi, sinceramente guida ed è leader del nostro percorso, nel senso che ci conduce verso l'arrivo, dove ci attende ogni volta, qualcuno o qualcosa che mai lì si trovano per caso! Questo il filo conduttore delle mille bolle blu che ieri hanno gasato la mia domenica, terza gara del campionato che, senza farsi pregare mi ha messo in ginocchio; gon dal greco gonu, come gon-fiore, vero Beppe? Come Gin-occhio vero Ricky? Fiore che si regala in ginocchio per amore! E' bello giocare con le parole e sorridere il giorno dopo, con lo spirito di chi cade per poi rialzarsi come nelle gare dove la vittoria o la sconfitta devono valere, ma non troppo, perché mai si deve dare loro il permesso di prendere il posto della passione quale unica sposa dello sport, la mano che sempre si trova nel momento del bisogno. E son certa che questo è un pensiero tutt’altro che raro fra noi Valbossini, presenti in 26 a partire da Coltro, 9° assoluto, a cui affianchiamo la ns. portacolori numero 1 Marta Dani anche ieri sul podio e a cui facciamo seguire per galanteria prima tutte le Signore, prima fra tutte la leprottina Barbara Pierini, la Stefi in volata finale con la sottoscritta, Daniela già sul podio il giorno prima a Cavona, la piccola top runner Sofia, Super Jole, la blonde inside per eccellenza Elisa e last but not least Rita; i maschietti invece secondo Palermo e terzo portacolori il bel gentiluomo Fabio Battaini, seguito da Silvano, Alberto, Stefano, Adriano, Cristian, Luigi Giuseppe, Gianluca Gianni e Salvo ed ancora il Cav. De Mieri ed il temerario Giamberini, seguiti da Nicola, Gerolamo ed Anselmo.

Quanto pesa la competizione, eccitante come il peperoncino sulla pasta ma soffocante come il semino che va di traverso, capace a volte di farci piangere per l'imprevisto, ma, poi sorridere al pensiero che per calmare tanta irritazione basta un solo goccio di latte. E' il conforto che tampona le ferite...quel qualcosa che ha a che fare con me! Ecco perché senza mentire, ricordo a me stessa di essere fragile come un bicchiere di cristallo che pero' guardando il sole, sa colorare intere pareti.

E da Crugnola è tutto, a Voi Runners!"

E proseguiamo con i risultati degli altri valbossini, a partire da Brescia dove era in programma la BAM 2017, ovvero la Brescia Art Marathon, che prevedeva oltre la maratona, anche la mezza e la 10km. Presenti nella maratona, Francesco Conte che conclude la sua prova con il tempo di 2:56'34" e Luciano Giamberardino, 3:39'16". Nella mezza maratona, giungono al traguardo, Gianluca Torelli 1:30'24"; Fabio Bosetti, 1:34'07" e Monica De Santis, 1:45'54". Nella 10km, presente Alessandra Saligari, con il tempo di 1:03'28". Complimenti a Tutti!

imageA Vigevano, per l'11ª edizione della "Scarpa d'Oro Half Marathon, Paolo Anese chiude la prova con il tempo di 1:30'49". Complimenti!

Buona settimana a tutti,

Fabio Digi

 

 

 

 

 

 

 

 

image

1 commenti
  1. tillo 15 marzo 2017 12:25  

    brava la nostra cronista.....!!!!!!
    Paolo che scarpe usi ?