10

wp_20160515_15_56_16_proAnche quest’anno torno a Candia Canavese, questa volta non per correre l’Erbaluce Night Trail ma il Triathlon su distanza media (1,9 di nuoto – 90 km di bici e per finire la mezza maratona.

La giornata è soleggiata e calda ma il primo impatto con l’acqua del lago non è dei più piacevoli, la temperatura è 18° e la muta facoltativa.

Alle ore 10:00 si parte, seconda batteria, dopo qualche bracciata inizio a scaldarmi, stranamente nessuna ressa in partenza nonostante il numero di partecipanti (circa 300), quindi posso prendere il mio ritmo senza subire calcioni e bracciate dagli altri, giro di boa ritorno e uscita dall’acqua.

Corro verso la bici, l’equilibrio è ancora un po’ precario dopo aver nuotato, decido di fare con calma il T1 e poi salgo in sella, dopo le prime pedalate inizio a sentire un forte dolore al gluteo, che faccio mi ritiro? NO!!!!

Provo ad andare avanti pedalando agile e stringo i denti, il dolore si attenua ma rimane, comunque riesco a terminare i due giri da 42km attraversando i paesini dove si produce il rinomato vino Erbaluce. Percorso collinare ma senza grosse asperità.

Il caldo inizia a farsi sentire e devo ancora correre una ventina di km, abbandono la bici ed infilo le scarpette da running.

Il percorso di running è un’andata e ritorno (circa 5km) da percorrere per 4 volte, quindi ci si continua ad incrociare con gli altri concorrenti, i più con il volto abbastanza stravolto da quanto fatto in precedenza. Il percorso mi piace, sterrato con qualche ondulazione, imposto il ritmo 4:20-4:30 le gambe reggono e la testa anche (questo e l’importante). Ogni volta che si passa dal traguardo c’è l’incitazione del pubblico (grazie Amos) e dopo 4:56:10 concludo la mia gara.

Come prima esperienza in una distanza del genere sono soddisfatto di essere riuscito a portare a termine la gara, è stata faticosa ma appagante come non mai quando passato il traguardo.

Alla prossima

 

Pos

Atleta

Cat

PosCat

Team

Swim

Bike

Run

Tempo

168

BELLINI STEFANO

M1

55

VALBOSSA TRIATHLON

00:37:34.99

02:53:53.40

01:24:42.00

04:56:10.50

10 commenti
  1. 3mea 17 maggio 2016 16:29  

    Mitico Stefanone, e che tempo nella mezza!!!

  2. luciano giambe 17 maggio 2016 17:03  

    bravo Stè!!!! adesso tocca a te il tiramisù!!!! ;-)

  3. Adriano Di Raimo 17 maggio 2016 18:52  

    Bravissimo Ste. e complimenti per il tempo che hai fatto da vero ironman.

  4. Silvano 18 maggio 2016 08:56  

    Ottimo !!!

  5. Stefania 18 maggio 2016 10:38  

    BRAVISSSSIMISSIMO !
    MA AVEVI LA MUTA ?

  6. STEFANO 18 maggio 2016 21:06  

    Grazie a tutti
    Con muta facoltativa non ci penso due volte a mettermela, sono freddoloso!
    Styv

  7. Monica De Santis 19 maggio 2016 00:30  

    Bravo Stefano complimenti!!!!!!

  8. Monica De Santis 19 maggio 2016 00:31  

    Bravo Stefano complimenti!!!!!!

  9. Anonimo 19 maggio 2016 15:29  

    Che forza della natura. E ad una sola settimana di distanza dal lungo del Motty fatto non con le mani in tasca! Sul vertical mi hai pure lasciato li. Mitico!
    Alberzek

  10. Paolo Negretto 19 maggio 2016 16:58  

    Grande Stefano!