3

Esino Lario (LC) 22/5/16

logo-1Conoscendo in parte le zone mi aspettavo un bel percorso ma la realtà è stata superiore alla più rosea delle aspettative. Un giro magnifico, sempre panoramico, duro e tecnico quanto basta a soddisfare anche i più esigenti. A fil di cielo, con le alpi innevate a far da cornice, e sotto centinaia di metri in alternanza il lago e la Valsassina. Una scoperta di luoghi da cartolina, i bastioni e gli scogli di calcare delle Grigne disseminati lungo ripidi prati e canaloni sono sempre uno spettacolo.

 

imageLa Porta di Prada, un grande arco di calcare, vera scultura della natura mi mancava ed è stata una vera emozione trovarsela davanti. Luoghi severi ma invitanti a cui si contrappongono tratti dolci e bucolici. Indimenticabile ed irresistibile la veloce planata verso il Cainallo in un pratone completamente giallo di fiori. E quelle salite tremende, da conquistare passo dopo passo, in un silenzio assoluto tanto bello da ascoltare, che ti racconta storie di montagna. E poi ancora lasciandosi precipitare verso il basso danzando su sassi che a volte ti scappano sotto i piedi e a volte ti sostengono proprio quando ne hai bisogno. Con gli escursionisti che ti guardano ed incitano e il tintinnio dell'attrezzatura e i comandi vocali delle cordate che arrampicano sulle vie di roccia tutto intorno. Una gioia esserci e fare parte di tutto questo, una giornata perfetta!

Come d'abitudine da queste parti gli organizzatori sono in grado di assemblare gran belle gare dagli alti contenuti tecnici con estrema capacità e di gestire l'evento con apparente disinvoltura ma non tralasciando nulla al caso.

3:45:24 45° assoluto su 143 arrivati

Alberzek

Vedi il sito della corsa

3 commenti
  1. STEFANO 24 maggio 2016 21:23  

    Grande Alberzek,
    quando si parla di corsa in montagna sei innarrestabile!
    Styv

  2. Rodi 25 maggio 2016 07:52  

    Adesso che comincio ad entrare in punta di piedi in questo fantastico mondo.... capisco ancora di più il tuo entusiasmo.... grazie di renderci partecipi Alberzek.... io intanto la segno per l'anno prossimo..

  3. Bisu 26 maggio 2016 08:12  

    Sempre belli i tuoi scritti. E' solo da quando ho iniziato a correre anche qualche trail che però assaporo il contenuto in maniera speciale.