2

Dubai Terry fox run

Pubblicato il 29.4.13

image

 

imagehttp://www.dubaiterryfoxrun.org

Una breve vacanza ad Abu Dhabi, a trovare degli amici che vivono lì, si è trasformata, in un’occasione per correre per una buona causa.
Dubai Terry fox run, una corsa benefica per raccogliere fondi per la ricerca sul cancro, se non sapete chi era Terry Fox, digitate il suo nome su google o wikipedia, e capirete perché per me sia uno dei massimi miti.
La corsa è una 8km, in puro spirito asphalt: larghi viali piatti e veloci, si parte alle 8.30, la temperatura è sui 31°, per fortuna è nuvoloso…l’organizzazione esorta i 4500 partecipanti a bere molto prima della partenza, ci sono molte persone con i roller blade.
La gara è una sorta di ivv a partenza comune, la maggior parte della gente cammina, ci sono molte famiglie, bambini, gente di ogni colore e lingua, fantastico!
E’ una di quelle gare dove conta unicamente esserci per una buona causa, la classifica non c’è, io comunque ho spinto al massimo, per vedere la reazione del mio corpo a una corsa in tali condizioni climatiche.
L’aria è pesante, i battiti sono alti, c’è un ristoro ogni km, e li faccio tutti, anche se sono solo 8 km, si sente proprio il corpo che si prosciuga in un batter d’occhio.
Alla fine ristoro a base di gelato, frutta fresca, acqua e Sali, grande esperienza.
La Terry Fox la organizzano in molte parti del mondo, in momenti diversi dell’anno, non in Italia purtroppo…
Se vi capita, vi invito a partecipare, farete del bene a tutti i malati di cancro…

Segnalo inoltre, a chi si trovasse a passare da Abu Dhabi, che tutti i martedì sera, c’è la possibilità di correre nel autodromo di Yas Island, dove corrono il gran premio di F1, noi siamo andati…Figata! Ci sono centinaia di persone, tipo la ciclabile di domenica, a piedi e in bici, arrivi, ti registri e corri, gratis, e alla fine c’è anche da bere…un giro del circuito misura circa 5,5 km, puoi farne quanti vuoi…un’esperienza indimenticabile, direi il massimo dello “spirito asphalt”.

Alla prossima, ciao a tutti.

2 commenti
  1. STEFANO 29 aprile 2013 20:58  

    sempre la corsa come scusa per farsi una vacanza al caldo!!!! Graandi
    Styv

  2. Rodi 30 aprile 2013 23:55  

    Grande Zio Gabri, qualche volta ti tocca fare una maratona alle Maldive .......