19

Link alle foto

italiano M’illumino di Meno , la più grande festa del Risparmio Energetico via radio lanciata da Caterpillar, Radio2, che spegne simbolicamente ogni anno tutt’Italia, è giunta alla sua nona edizione e quest’anno coincide con la campagna elettorale più combattuta degli ultimi decenni. Per questa felice concomitanza, M’illumino di meno e tutti i suoi sostenitori scendono in campo per un nuovo miracolo italiano: la lotta contro lo spreco e la stesura di un’agenda che tenga nel giusto conto le tematiche ambientali e le loro ricadute anticrisi. Una parodia in pieno stile, con slogan, comizi elettorali, manifesti, schede elettorali e kit per il candidato, perché l’attivista “illumenista” dia il suo contributo alla politica del Paese.
Caterpillar e CaterpillarAM invitano tutti gli ascoltatori che aderiscono a M’illumino di meno a contribuire a creare una campagna elettorale alternativa, coniando slogan che condensino l’ormai celebre decalogo del risparmio energetico, come “Yes we spegn”, “Il contatore è mio e me lo gestisco io”, “Rottama lo spreco” o “Liberté, égalité, risparmieté”. Le due trasmissioni di Radio2 daranno voce, dalla mattina alla sera, alla creatività diffusa e rinnovabile della comunità festosa di M’illumino di meno per promuovere buone pratiche di:
1. razionalizzazione dei consumi energetici e riduzione degli sprechi;
2. produzione di energia pulita;
3. mobilità sostenibile (bici, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi)
4. riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo).
A questo si affianca il consueto invito ad aderire ad un simbolico “silenzio energetico” il 15 febbraio 2013 dalle ore 18 rendendo visibile la propria attenzione al tema della sostenibilità con lo spegnimento simbolico di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni.
Anche noi della Valbossa partecipiamo a questa lodevole iniziativa dal 2009, quindi siamo alla 5^ edizione. La sera di venerdì 15 Febbraio alle ore 20.00 ci troveremo presso la nostra sede per passare una serata in compagnia mangiando la polenta che, visto il l’alto indice di gradimento degli scorsi anni, sarà preparata di nuovo dal nostro grande Paolino Raffone, accompagnata da zola e salamelle.
La regola è sempre la stessa: ognuno porterà da casa il proprio piatto, bicchiere e posate naturalmente non usa e getta. E ognuno verrà munito di candela per illuminare il locale. Il costo è di € 5,00 a testa per gli adulti ed gratuito per i bambini. Questo perché tutto il mangiare e il bere sarà acquistato dal gruppo.
Se qualcuno ha piacere di portare qualche dolce fatto in casa sarà ben accolto.
UNA RACCOMANDAZIONE IMPORTANTE Per meglio organizzare è necessario però dare la propria adesione entro mercoledì 13 scrivendo un commento qui sul blog oppure avvisando Angelo De Mieri al numero 338.364.18.36
Vi preghiamo di cuore di “prenotarvi”; dobbiamo organizzare una cena per molte persone e se arriviamo all’ultimo momento rischiamo di non accontentare tutti.
Ci vediamo ad Azzate.
spilla-millumino-1

19 commenti
  1. gilda e marco 1 febbraio 2013 09:28  

    purtroppo assenti x ciaspalonga! sigh!!!

  2. pilo 8 febbraio 2013 08:27  

    Pilo e family (4 in tutto) presente.

  3. Il Poggio 8 febbraio 2013 12:06  

    POGGIO PRESENTE

  4. Rodi 8 febbraio 2013 20:40  

    Rodi presente

  5. gasto 8 febbraio 2013 21:52  

    Gasto al completo

  6. Anonimo 9 febbraio 2013 19:57  

    ELENA e GIANLUCA presenti alla cena

  7. Paolo Negretto 10 febbraio 2013 17:11  

    Paolo x 4 presenti

  8. Monica 10 febbraio 2013 18:44  

    Monica Massimo e Ornella presenti (con piatti di plastica.....)

  9. STEFANO 10 febbraio 2013 22:24  

    Styv presente x 3

  10. Anonimo 11 febbraio 2013 11:03  

    jr e rosetta + jole e ferruccio

  11. tillo 11 febbraio 2013 15:13  

    Monica Ornella, ho vinto 10 euri!!!!!! presente

  12. 3mea 11 febbraio 2013 17:56  

    Presente 1 3mea

  13. Anonimo 12 febbraio 2013 21:31  

    gpz presente x 4!

  14. Anonimo 12 febbraio 2013 21:53  

    arrivo verso le 20.40...mi lasciate un po' di polenta?
    ciaoooooo Gio'

  15. Anonimo 12 febbraio 2013 22:38  

    un ferretti sicuro (a meno di malattia endemica improvvisa) ed una ferrari al 57,636920505185%..
    arripolentarci

  16. "Lo zio" Gabry 13 febbraio 2013 09:56  

    famiglia Rizzi al completo presente (2 + 1 bambina)

  17. Anonimo 13 febbraio 2013 14:45  

    adriano presente (2 persone)

  18. Anselmo 13 febbraio 2013 19:53  

    Ci sono anch'io!

  19. fff 15 febbraio 2013 14:01  

    La Ferrari rimane i garage...un ferretti basta ed avanza! after eight