2

Non farò un resoconto del Terraacquacielo Wild trail, sui siti di Running potete leggerne abbondantemente.
A tre quarti di gara mi sono seriamente infortunato (3 costole fratturate).
Ci tengo a manifestare la mia più viva riconoscenza a TUTTI coloro che, aiutandomi, hanno fatto si che un brutto infortunio non si tramutasse in un vero dramma.
Cito in ordine sparso, scusandomi in anticipo per le dimenticanze:
-Tutti quei Trailers che si sono fermati per me ed hanno chiamato i soccorsi.
-I volontari sul percorso (il primo sopraggiunto in pochissimi minuti, che tra l'altro conoscevo in quanto compagno di svariate galoppate scialpinistiche).
-La Scopa, che pazientemente mi ha sopportato nel mio delirio di finire il Trail, fino a quando non è stato chiaro anche a me che continuare sarebbe stato molto pericoloso.
-La Protezione Civile.
-Gli Elicotteristi.
-I medici ed infermieri giunti in elicottero che mi hanno prestato un primo soccorso.
-Gli abitanti della baita che non hanno esitato un secondo ad aprire la porta ed a trasformare la baita stessa in un'infermeria improvvisata (grazie del caffè caldo !).
-L'ospedale di Domodossola.
-Marco e Gilda che mi hanno portato auto e borsa in ospedale.
-Lascio per ultimo Livio Tretto, organizzatore del TAC Wild Trail, solo per farlo risaltare maggiormente, in quanto persona che ha saputo coordinare magistralmente un'emergenza.
Tutte queste persone non mi hanno lasciato solo nemmeno un secondo, ed oltre a una grande professionalità mi hanno sostenuto anche umanamente.
Il dolore fisico passa, il ricordo di un BELLISSIMO trail lo conserverò per sempre.
Grazie di cuore.


Runnolo


P.S.... Sto già meglio !

2 commenti
  1. DualMarco 11 agosto 2012 16:01  

    In bocca al lupo di pronta rimessa in moto!!!
    dual

  2. Anonimo 13 agosto 2012 15:14  

    Buona guarigione e al più presto sui sentieri. Ciao

    Alberzek