4

1^ MORGANA RUNNING RACE

Pubblicato il 26.4.12

Leggi l’articolo originale completo di foto

L’EVENTO
Mercoledì 25 aprile 2012, si è svolta la prima edizione della Morgana Running Race, una corsa podistica nella Natura che ha la finalità di far conoscere il territorio del Comune di Mornago.
La Pro Loco Mornago ha promosso una nuova iniziativa che avvia una nuova serie di eventi, mirati alla conquista di una nuova consapevolezza del rapporto tra il Mornaghese (Crugnolii, Montonatesi e Vinaghesi) e ciò che lo circonda.
L’iniziativa ha avuto il supporto di altre associazioni operanti sul territorio tra i quali vanno menzionati gli irriducibili rappresentanti della Protezione Civile di Mornago, gli irreprensibili carabinieri in congedo, l’SOS della Val Bossa; i bikers apripista guidati da Gianfranco Pellizzaro (degli altri purtroppo non sappiamo il nome) e i grandissimi Runners della Valbossa.
I diversi operatori delle associazioni, hanno presidiato il percorso di 10,5-5,5-1 km, animato la manifestazione e consentito il regolare svolgimento della competizione.
Ovviamente affinché la manifestazione avesse successo era necessario l’apporto degli appassionati di corsa e dei Mornaghesi e con grande soddisfazione i numeri hanno supportato l’evento, con 250 iscritti sul giro lungo e circa 50 bambini accompagnati dai genitori, per la Mornaghina di 1 km.

LA GARA
La gara che ha avuto il maggiore riscontro è stata quella che si è disputata sul percorso dei 10.5 km, dove i concorrenti hanno avuto modo di attraversare, alcune rogge, i Torrenti Gobbia e Montano oltre a diverse aree agricole e boscate, caratterizzate dai colori vivaci della primavera.
Sin dai primi chilometri Massimo Lucchina ha preso il comando della corsa, seguito da un incalzante Argoub Rachid e ha conservato la testa della corsa, nonostante i nervosi dislivelli del Monte Tordimonte ( 6,7 km ) e Monte della Torre (8,7 km).
Il vincitore, Massimo Lucchina, ha totalizzato un tempo di 39’46”, il secondo Argoub Rachid di 41’12”, mentre il terzo Carlini Carlo di 41’11”.
In campo femminile si è imposta Panza Antonella con il tempo di 47’53” seguita da Zem Ilaria 48’31” e Ambrosetti Sarina 51’00”.
Nella categoria ragazzi il primo a tagliare il traguardo è stato Amar Menaspà con il tempo di 30’56” seguito rispettivamente da: Paolo Cicinelli e Riccardo Bottinelli.

Classifica Uomini 10 KM
1 Lucchina Massimo _ 39’46”
2 Agoub Rachid _ 41’12”
3 Carlini Carlo _ 41’22”
4 Pimi Albero _ 42’10”
5 Turetta Simone _ 42’17”
6 Ingrassia Carlo _ 42’29”
7 Tiozzo Marco _ 42’57”
8 Scarpa _ 44’00”
9 Zanotti Lorenzo _ 44’14”
10 Zaccheo Andrea _ 44’29”


Classifica Donne 10 KM
1 Panza Antonella _ 47’53”
2 Zen Ilaria _ 48’31”
3 Ambrosetti Sabrina _ 51’00”
4 Mommomale Adele_ 52’11”
5 Bellorini Ombretta _ 52’33”
6 Rodari Lizia _ 55’43”
7 Grisotto Monica_ 56’27”
8 Giolo Martina _ 56’45”
9 Albergoni Cristina _ 46’53”
10 Boscolo Lorella 59’20”


MORNAGHESI
Tra i Mornaghesi si è imposto Angelo De Luca seguito da Battisti Nicola, mentre nella categoria donne Federica Caporali ha avuto la meglio su Elena Bianchi.
Nella categoria ragazzi si sono imposti Amar Menaspà, Cecchetto Samuele e Simone Favaro.


MORGANINA
La Morganina si è svolta nelle sterrate che circondano il Campo Sportivo di Mornago e ha visto sfilare una cinquantina di bambini accompagnati da nonni, genitori, fratelli, cagnolini e altro.
I piccoli temerari si sono confrontati dapprima con la collina della cascina del Rosso, con le pozze dei campi e la discesa degli Alpini.
L’entusiasmo l’ha fatta da padrone e la soddisfazione maggiore per gli addetti è stata vedere come i bimbi fossero coinvolti e motivati nell’affrontare le insidie del percorso.

PER IL FUTURO
La Morgana ha fato breccia nel cuore dei Mornaghesi e degli atleti che sono intervenuti, infatti molti sono stati i commenti positivi in merito al percorso e all’entusiasmo. L’organizzazione ha mostrato impegno e ha compreso dove migliorare per la prossima edizione. In ogni caso nell’unico sprazzo di sole che questo periodo dell’anno ci ha offerto, La Pro Loco Mornago ha avuto la possibilità di prendere coraggio per promuovere nuovi eventi.
L’anno prossimo la manifestazione potrebbe essere ospitata all’interno del circuito del Piede d’Oro, a detta del Presidente del conosciuto circuito podistico Varesino e quindi non resta che attrezzarsi per crescere.

4 commenti
  1. Anonimo 26 aprile 2012 14:43  

    ottima gara, ottimo percorso, speaker attivo, responsabile impianto stereo simpatico ( battuta sulla binita...) peccato solo per il meteo...
    ( stefano )

  2. Anonimo 26 aprile 2012 14:45  

    ... dimenticavo.. ottime salamelle, servizio di chiusura gara, classifica e iscrizioni!

  3. scheggia97 26 aprile 2012 21:33  

    Bellissimo percorso, conoscevo la zona ma la sequenza di sentieri e prati non la immaginavo. Mi fa piacere scoprire che le salite che abbiamo fatto hanno un nome, anzi sono addirittura due monti. Saluti a tutti!!

  4. president 26 aprile 2012 21:46  

    Con l'arrivo della primavera è sbocciata un'altra gara in Valbossa(ricordo che Mornago fa parte della Valbossa). Buona la prima,soprattutto quei cinquanta bambini accompagnati dai loro cari. Io sono sempre entusiasta della partecipazione dei bambini: sono come tanti fiori in un grande giardino e hanno bisogno di essere osservati per continuare a crescere. Caro Stefano venerdì ti aspetto in sede per stappare la bottiglia per festeggiare di aver raggiunto il numero dei partecipanti come prognosticato. Complimenti per promuovere e diffondere sempre cultura sportiva.