1

STRAMILANO

Pubblicato il 25.3.12

Non me ne vogliate ma Milano ancora non è riuscita ad entrarmi nel cuore: in effetti mi capita spesso di considerare il fatto che Firenze ed il capoluogo lombardo siano effettivamente percepite come due città antitetiche fra loro: una sinonimo di cultura, di clima mite e del buon cibo, l’altra di lavoro, di nebbia e… della cotoletta.

Però se faccio 2 conti questa è la mia 6° Stramilano consecutiva che faccio e credo che un motivo ci sia: almeno per questo giorno Milano mi appare più “umana”. Il coinvolgimento delle famiglie, dei bambini e dell’intera città (anche gli automobilisti oggi appaiono quasi più comprensivi) fanno emergere alcuni di quelli che ritengo i veri valori della vita e nei quali credo fermamente: il senso della famiglia e dello stare insieme uniti dalla stessa passione per lo sport. Beh, non mi sembra poi così male come cosa, no?

Malgrado la concomitanza dei Campionati Italiani di corsa campestre ai quali hanno partecipato in molti di noi, la partecipazione dei Valbossini è stata comunque ragguardevole con 16 atleti al via.

Organizzazione impeccabile e percorso ormai più che consolidato che grazie agli ampi viali e all’andamento circolare favorisce una corsa veloce e senza grosse difficoltà malgrado l’inevitabile ingorgo dei primi km.

Ho sempre apprezzato il rettilineo di Corso Sempione, nel quale poco dopo la partenza si incrociano in senso inverso i top runners, che sfrecciano ad una velocità che noi umani manco ci sogniamo e ti fa rendere conto che questi qua vengono davvero da un altro pianeta. Noi “terrestri” invece, che abbiamo dovuto lottare anche contro il primo caldo primaverile, oltre alle gambe abbiamo dovuto metterci anche il cuore per poter ottenere gli ottimi risultati che vedete riportati qua sotto. Siamo stati tutti davvero bravi.

Quando negli ultimi km ho incrociato 2 ragazzi sorridenti, spinti sulle loro sedie a rotelle, mi si è stretto qualcosa dentro e ho realizzato che la magia di una giornata come questa è anche quella di riuscire a dare la felicità a dei ragazzi meno fortunati di noi.

Ma non avevo detto che Milano non mi era ancora entrata nel cuore?

Lorenzo

Classifica valbossini

Pos. Pos. M/F Pos. Cat. Cognome Nome Cat. Tempo RealTime
469 458 82 CONTE FRANCESCO MARCELLO MM40 01:27:06 01:26:57
1138 1095 119 GUIDALI GIANLUCA MM50 01:35:18 01:34:55
1143 1100 265 MODESTI STEFANO MM40 01:35:22 01:34:58
1301 1249 235 BRAZZALE DAVIDE MM45 01:37:00 01:36:49
1519 1457 352 PASQUINI LORENZO MM40 01:39:03 01:38:21
1559 1496 292 ROSSI CARLO MM45 01:39:21 01:38:50
1602 1535 164 ZINCOLINI SILVIO FRANCESCO MM50 01:39:49 01:39:06
1663 1594 390 VIDALE PABLO MM40 01:40:24 01:40:04
1752 1674 341 FRANCESCHET LUCA MM45 01:41:02 01:40:30
1786 1705 350 VITALI ANDREA MM45 01:41:18 01:40:36
2154 2049 507 VANNINI ALFREDO MM40 01:44:19 01:43:47
2718 2560 626 FEROLDI LUIGI MM40 01:48:22 01:47:59
3181 207 52 ABBIATI STEFANIA MF40 01:51:42 01:51:00
3742 3460 419 FERRO MASSIMO MM50 01:56:26 01:56:00
3993 338 81 VANETTI ANNA MF40 01:58:24 01:58:24
4227 3846 906 RODIGHIERO MAURO MM40 02:00:40 01:58:59

1 commenti
  1. president 28 marzo 2012 21:35  

    Complimenti a tutti i partecipanti!!!