4

Lago Maggiore Marathon

Pubblicato il 20.10.11

E' una fredda mattina di metà ottobre sulle sponde del lago Maggiore che fa da cornice a circa 1000 podisti impegnati nella prima edizione della maratona del lago Maggiore.
Il percorso costeggia praticamente tutto il lago Maggiore da Arona fino a Verbania dove è collocato l'arrivo.
Visto la temperatura intorno ai 5/6 gradi decido di partire addirittura con i guantini, ma a dir la verità non ero l'unico a patire il freddo. Dopo i primi chilometri in direzione opposta a Verbania torniamo verso Arona dove inizia un vero e proprio percorso panoramico che non ha nulla da invidiare alle maratone più famose, certo non è del tutto piatto ma la vista compensa lo sforzo. I km passano, la temperatura ormai è piacevole ed ottima per correre ma un vento fastidioso si leva tra Meina-Lesa e Belgirate rendendo le cose più difficili. Attraversiamo Stresa, siamo a metà gara, qui per le staffette c'è il cambio ed un folto pubblico ci incita. Ora il percorso lo conosco (è quello della mezza maratona) mi dico che manca ancora poco più di un'ora e mezza all'arrivo ma i km iniziano a non passare più, i palloncini delle 3h15 mi raggiungono ed io provo ad agganciarmi. Vanno troppo veloci per i miei gusti e a poco a poco li lascio sfilare. Penso di fermarmi al 30mo ma poi mi dico... oramai...arriviamo almeno al 35mo! e così km dopo km arrivo a 40 dove una strappo in salita non ha pietà per noi poveri maratoneti, proseguo rallentando un po' ma tenendo duro oramai è fatta: ultimo tratto in discesa e la piazza di Verbania che ci accoglie con un caldo applauso. Una bella maratona, vicino casa con una giornata di sole stupenda: cosa desiderare di più? Forse un ristoro un po' più ricco: biscotti ed integratori salini dopo una maratona mi sembra un po' pochino, per fortuna il pasta party a base di ravioli ed il rientro in battello ad Arona hanno aiutato a compensare questa mancanza di una organizzazione comunque di buon livello.

Styv

Classifica valbossini

99° Adriano Di Raimo con il tempo di 3:13:52

image

4 commenti
  1. Anonimo 19 ottobre 2011 08:23  

    ero presente anche io Adriano Di Raimo sono arrivato 99 con il tempo di 3:13:52, purtroppo ho sbagliato la trascrizione di runners valbossa e per questo non sono con gli altri.

  2. tillo 19 ottobre 2011 12:59  

    "LINA" sei troppo forte, complimenti

  3. Anonimo 20 ottobre 2011 20:36  

    Bravo Styv. Proprio quando si incomincia a dire ora mi fermo, non ce la faccio più, si scopre che si può andare avanti e superare se stessi. Inoltre per quel che penso io tempo invidiabile!
    Alberzek

  4. president 22 ottobre 2011 19:17  

    Complimenti a tutti i nostri maratoneti!!!!