4

Dopo un biennio di assenza, il direttivo del Piede d'oro, con la magistrale ed indefessa regia del presidente Angelo De Mieri, ha rispolverato dall'oblio la gara di Vergiate. Cambiato il nome, anche il tracciato ha subito qualche modifica, con il risultato che il percorso sembra più tosto.
Un breve giro di lancio, giusto per sgranare un po' il gruppo, poi si affronta l'erta della via Marconi, breve ma ripida, una volta superata si prosegue, in leggera discesa, sempre sull'asfalto, sino a giungere  a lambire la provinciale,  girati a sinistra, ci si inoltra poi in un tratto sterrato, per la verità piuttosto accidentato.
Oggi faccio fatica a carburare, ed è in questo tratto di piano, che perdo contatto con i miei avversari di giornata.
In prossimità della Cascina Torretta si entra nel bosco, è qui che incomincia la prima salita per circa 1 km e poi la successiva discesa che sbocca sulla strada comunale per Cuirone.  Si prosegue sul tratto asfaltato, fino a giungere ad un punto di ristoro posto all'ingresso del bosco, qui inizia la 2^ e più dura salita che porta in cima al Monte San Giacomo. Il sentiero si inerpica nel bosco, guadagnando un dislivello di almeno 100 m, nei punti più ripidi si trasforma in una scalinata.
Quando scolliniamo, sono ormai 6 i km di gara percorsi, da qui all'arrivo è tutta una lunga discesa, prima nel bosco tra sassi e radici, dove la concentrazione deve essere massima, poi di nuovo sull'asfalto, dove, novità, il percorso finale termina attraversando le vie del nucleo storico del paese.
Il mio GPS misura una distanza percorsa di km 9,52 io chiudo in 48' 10", sono moderatamente soddisfatto, nell'ultima salita e poi nella discesa sono riuscito a recuperare qualche posizione.
imageLa categoria estratta del Piede d'oro è la 50-56. A loro, oggi è andata di lusso, grazie alla generosità del nostro portacolori Enrico Castelnovo, sono stati omaggiati, ciascuno, di un superbo guanciale della Salumi Fiorucci, con il quale potranno preparare gloriose amatriciane per almeno tutto il mese di agosto, e tornare, alla ripresa delle gare, più forti e corroborati di prima.

La gara maschile è vinta da Rachid Argoub, seguono, Ivan Breda, Brassini Maurizio.

La classifica femminile, vede ancora 1° Elena Begnis, sempre più senza rivali, seguono nell'ordine Cristina Grassi, Vera Veronelli.

Giuseppe Secco

Classifica valbossini

N.ASS. CAT. PET. ATLETA TEMPO N.CAT. PUNTI Media
20 10 1517 Conte Francesco 00:41:04 4 175 00:04:15
23 3 69 Begnis Elena 00:41:12 1 200 00:04:16
25 11 609 Tremea Flavio 00:41:27 5 170 00:04:17
26 10 502 Rampi Marco 00:41:34 6 165 00:04:18
33 9 449 Parolin Roberto 00:42:55 9 158 00:04:26
46 10 572 Tartaglione Antonio 00:44:36 8 159 00:04:37
49 13 810 Alezio Antonio 00:45:01 3 180 00:04:39
64 11 1626 Di Raimo Adriano 00:46:13 12 155 00:04:47
75 11 601 Ulivi Alberto 00:46:50 13 154 00:04:51
84 9 405 Iuliano Simone 00:47:26 12 155 00:04:54
103 13 804 Secco Giuseppe 00:48:19 6 165 00:05:00
118 11 605 Pilotti Claudio 00:49:08 22 145 00:05:05
132 13 808 D'Angelo Claudio 00:50:22 8 159 00:05:12
143 12 704 Secco Luigi 00:50:47 11 156 00:05:15
163 12 703 Castelnovo Enrico 00:51:29 15 152 00:05:19
185 5 131 Menegon Cinzia 00:52:43 4 175 00:05:26
189 10 1534 Ballerio Marco 00:52:55 24 143 00:05:28
198 14 901 Parolin Attilio 00:53:27 3 180 00:05:31
208 5 126 Soma Mariangela 00:53:59 6 165 00:05:34
221 13 803 Ciani Nicola 00:55:02 14 153 00:05:40
250 10 591 Leuci Luciano 00:57:05 27 140 00:05:54
286 5 129 Bianchi Elena 01:00:42 10 157 00:06:16
295 14 904 Qualloni Anselmo 01:01:19 10 157 00:06:20
340 6 167 Chieppa Rita 01:12:01 3 180 00:07:24
348 14 902 Bernasconi Gerolamo 01:16:47 15 152 00:07:54
349 6 186 Nibali Nunziata 01:16:50 5 170 00:07:56

4 commenti
  1. president 2 agosto 2011 22:39  

    Ciao Giuseppe, grazie per avermi citato. Il ricavato di questa manifestazione andrà in favore della premiazione degli atleti del P.S.V. di fine anno. Ricordo che da quest'anno per rientrare nella premiazione finale occorrono n° 20 presenze per gli adulti e 15 per i ragazzi. A mio avviso i veri artefici di tutto ciò sono solo e soltanto gli atleti. Ringrazio l'amico Enrico Castelnovo a nome dei sorteggiati del P.S.V. per i premi offerti.
    Infine la nostra valbossina Elena continua a collezionare vittorie.Complimenti davvero!!!

  2. Maxxico 3 agosto 2011 09:39  

    Complimenti Flavio per il rientro vincente sul tuo eterno rivale.

  3. DualMarco 3 agosto 2011 13:55  

    Me lo son sentito arrivare dalle spalle in discesa come fosse una mandria di bufali impazziti ... Testa bassa e senza freni!!!!
    dual

  4. 3mea 5 agosto 2011 08:16  

    Salita KO, discesa OK, cmq il confronto + agguerrito sarà in autunno!! (Dual confermi?)
    Percorso molto bello e tosto, in particolare sul san Giacomo.