4

Anche quest'anno decido di partecipare alla Bettelmatt Runners, gara di 20Km sulle fantastiche montagne della Valformazza.
Oggi un po' meno fantastiche dato il maltempo che non lascia la possibilità di godere al 100% il paesaggio.
Lo start viene ritardato di mezzora ed il giro lungo di 35km viene accorciato a 30km. Dopo aver scambiato quattro chiacchere con gli altri compagni del gruppo (Giovanna, Luigi e Gianluca), alle 9 si parte. Il tempo non è dei migliori, pioviggina, ma ne ho passate di peggio. Cerco di stare con il gruppetto dei primi, si sale alla diga di Morasco e poi ecco la prima vera salita che ci porta alla Bettelmatt. Qui i veri stambecchi iniziano a prendere il largo ed io pur con un buon ritmo cerco di non perdere troppo terreno restando con un gruppetto con cui dividerò parte del percorso. Continuando a salire verso il passo Gries il tempo diventa ballerino: a volte con scrosci di pioggia, a volte con sferzate di aria gelida, a volte illudendoci facendoci intravedere le montagne ed un po' di chiarore. Ok, ora sono in cima, perlomeno la fatica maggiore è passata, ristoro e si riparte su dei bei sentieri belli tecnici dove bisogna saltare da un sasso all'altro.
Nonostante il tempo non sia dei migliori ed ormai ho le mani che non le sento più dal freddo continuo, passo corno - passo S. Giacomo fino ad arrivare grazie ad una lunga strada sterrata in leggera discesa quasi sopra a Riale dove c'è l'arrivo.
Dall'alto sento le voci dello speaker che al microfono incita i concorrenti impegnati in una ripida discesa fangosa che porta al traguardo.
Mi butto anch'io giù per la discesa cercando di restare in piedi nei pezzi più scivolosi fino a che quasi arrivato al termine mi ritrovo faccia a faccia con una mucca che mi guarda come se mi stesse chiedendo: ma sei matto a fare certe cose!?!

Styv

P.S: complimenti a tutti ma soprattutto a Giovanna classificatasi al 4° posto


image

4 commenti
  1. Silvano 20 luglio 2011 09:42  

    Bravi ...
    Quest'anno ho dovuto rinunciare causa tendine d'Achille .... ma prima o poi arriverò al 3A.

  2. tillo 20 luglio 2011 10:54  

    Bravi
    io ho un bellissimo ricordo di questa gara chissa se riuscirò a rifarla....

  3. Anonimo 20 luglio 2011 12:29  

    Complimenti a tutti e due, specialmente a Giovanna!

    Bel giro da riproporre ai neociclisti forzati! ;)

    by gpz

  4. Anonimo 20 luglio 2011 16:40  

    Bella li ragazzi e complimenti. Dopo aver fatto il lungo per le prime 3 edizioni ho dovuto rinunciare ma quanti bei ricordi!
    Se i tendini ricominceranno a funzionare l'anno pross l'appuntamento è già segnato.
    Bravi ancora!
    Alberzek