4

by Alberzek

In ogni trail che faccio quando il percorso diventa filante e quindi corribile ho sempre grandi problemi, mi assalgono i dolori, magari anche immaginari e soffro tantissimo di testa, così quest'anno oltre ad inanellare la mia solita serie di salite con le ciaspole ho deciso di dedicarmi di più all'aspetto running e di darmi come primo obiettivo la maratona non competitiva delle Prealpi biellesi.
Il percorso a causa della nevicata cominciata prima della manifestazione e continuata fin oltre la sua chiusura ha costretto gli organizzatori a modificare il percorso togliendo tutti i tratti di fuoristrada ad esclusione di un non lungo pezzo di bosco. Così i km di asfalto sono stati circa una quarantina su 44 ma incredibilmente grazie alla compagnia particolarmente chiacchierina e alla neve che cadeva copiosa rendendo più morbido il catrame ho accumulato la distanza divertendomi e senza patimenti.
Certo non posso dire di aver fatto un tempone (4:48) anche perché seppur filante di pianura non ve ne era un metro, ma sono davvero contento di essere stato bene tutto il tempo e di essere arrivato sano. Mi hanno detto che i panorami sono davvero belli, oggi non si vedeva nulla e così ho già la scusa per rifarla il prossimo anno!

4 commenti
  1. gilda 1 febbraio 2011 15:32  

    incredibile lo zecchi miracolato di gambe e di testa!

  2. tillo 1 febbraio 2011 17:26  

    Alberzek stai dicendo che ti vedremo alla partenza di una "normale" maratona ?

  3. Anonimo 1 febbraio 2011 17:42  

    Tillo non esagerare...anche se non si può mai sapere...non quest'anno comunque!
    Alberzek

  4. Anonimo 3 febbraio 2011 11:12  

    oh che bello, finalmente uno zecchi che non si disfa :-P !!
    bravo alberzek! ci vediamo ai prossimi trail!
    alessio