4

TRAIL OULX

Pubblicato il 28.9.10

by ALe

clip_image002“Ma cosa continui ad iscriverti alle gare su asfalto?!?!?!?”. Con questa frase di Marco si può riassumere il weekend a Oulx in provincia di Torino teatro del trail di 28 e 45 Km di domenica.

La solita truppa composta da Marco, Gilda, io, Alberzek e Simone (piedone per i più) arriva a Oulx sabato e sulle vette della Val Susa si nota la prima neve caduta la notte precedente; incominciano i primi freddi e questo si nota bene soprattutto domenica mattina quando, con 4°C ci spostiamo verso la partenza. Un timido sole fa fatica ad “entrare” in valle e alla partenza dal parco giochi del centro di Oulx fa davvero freddo! Si parte quindi con la maglia a maniche lunghe ma fortunatamente si prospetta una bella giornata di sole. Partono con 10 minuti di anticipo le donne per entrambe i percorsi e agli uomini non resta che inseguire! Io scelgo ovviamente il percorso “corto” (28Km 1300D+) così come Gilda mentre il lupo, Alberzek e Simone si faranno i 45km (2000D+). Neanche 1km in centro paese e il serpentone degli atleti procede su uno stretto sentiero mosso in ombra fino quasi alla frazione di Gad; lo sguardo non può vagare molto per la valle, ogni radice sporgente (anche se bene segnata dagli organizzatori) va evitata per non infortunarsi e così si arriva alla prima salita. Si comincia a camminare e a raggiungere le prime donne poi si segue un passaggio nei prati sotto Sauze d'Oulx, e si apre una vista spettacolare sulle alte montagne della valle: correre così è davvero un piacere! Uno sterrato ci riporta nei pressi dell’arrivo e poi si risale subito: si passa la frazione di San Marco poi si scende in valle attraversando la Dora con i volontari del soccorso sempre pronti a dare una mano.

Giusto il tempo di rifiatare un attimo e si risale, e questa volta è davvero lunga: punta Cotolivier (2100m) da raggiungere per gli atleti della gara lunga mentre noi per fortuna ad un certo punto tagliamo; ci aspettano piccoli borghi alpini, lunghi sentieri in pineta e strade bianche con tanti punti acqua ben messi dagli organizzatori. Mi trovo così per larghi tratti a correre da solo, sentendo solamente il rumore dei passi e cercando di non perdermi a qualche bivio ma è estremamente difficile sbagliare, tutto è ben organizzato. Manca ormai poco al traguardo ma una infida salita di 700 m in asfalto mi separa dall’abitato di Oulx: che “bel” regalo degli organizzatori; ancora una lunga discesa e finalmente la meritata birra. Aspetto Gilda che arriva un po' cotta e poi l’arrivo della gara lunga; questa volta Fornoni ha la meglio su Marco che arriva contento del suo secondo posto e della ritrovata forma mentre terza assoluta arriva poco dopo Cecilia Mora: un vero portento! Più tardi arriveranno Simone, felice del suo 12° posto e Alberzek acciaccato (ma premiato di categoria).

Un’ultima frase di Marco:

“Mi spiace per quelli che hanno fatto il percorso corto, perché non hanno potuto vedere il bellissimo panorama dalla cima del Cotolivier”... eh beh...peccato che per vederlo avremmo dovuto fare 17km in più!!!!

Buone corse

4 commenti
  1. tillo 28 settembre 2010 13:13  

    scusa Alessio ma non ti ho visto in classifica

  2. Anonimo 28 settembre 2010 14:06  

    Acciacchi, dolori, fatica e sudore ma anche divertimento, libertà, bei panorami e grande compagnia per un perfetto fine settimana trail! Ciao a tutti.
    Alberzek

  3. STEFANO 28 settembre 2010 21:20  

    Complimenti a tutti!!!

  4. fiurash 28 settembre 2010 22:59  

    Bravi bravi bravi