4

14^ STRAMACCAGNO

Pubblicato il 14.6.09

Si è corsa oggi in quel di Maccagno, splendida cittadina sulle sponde del lago Maggiore, la 14a edizione di una corsa che è sempre stata un po’ ai margini delle competizioni più famose della nostra zona, forse o soprattutto per il fatto di non essere inserita nel circuito del Piede d’Oro.

Ebbene io dico che vale la pena di saltare il solito pdo e gustarsi questa “garetta”, che poi non è più di tanto una garetta a causa del percorso abbastanza impegnativo, e prendervi parte almeno una volta. Tutta Maccagno era a disposizioni degli organizzatori gli “amici della Piazza” per assistere i circa 300 atleti giunti al traguardo.

Ricchissimi i premi messi a disposizione; si andava da un semplice piattino in porcellana a dei coltellini svizzeri passando attraverso buoni sconto per la pizzeria, cesti alimentari luculliani per finire con due mountain bike da ragazzo e da uomo di indubbio valore.

Bene se non benissimo la Valbossa; tra le femminucce nientepopodimeno che il primo posto di Elisabetta Di Gregorio ed il secondo di Chiara Quartesan seguite da Alexia Aprile 5a e Lizia Rodari 6a (ma erano in due).   Grande terzo posto di Andrea Basoli tra gli uomini, ottimo piazzamento per Flavio Tremea 8°, seguito da Rizzi Gabriele 15° e da Mario, Mister Zanotti 19° a contendersela con Flavio Ferretti (18°? 20°? boh!), poi Edoardo Romani che accompagnava Chiara rispettivamente al 25° e 24° assoluti,  52° il sottoscritto. Una nomination anche a Manuel 63° del Podismo e Cazzeggio che può dirsi valbossino ad honorem.

Io l’anno prossimo ci ritornerò, non so voi.

il pilo

image

4 commenti
  1. Anonimo 14 giugno 2009 22:07  

    condivido il pensiero!! Anche se quest'anno non ci sono stata, ho fatto le precedenti edizioni.. ne ricordo una circa 4 anni fa ed eravamo in 50... direi che ii 300 di oggi sono stati un gran traguardo!!
    lella

  2. franchino 14 giugno 2009 23:14  

    Gran bella gara!
    L'ho corsa per due anni quando vivevo a Luino e devo dire che la ricordo con piacere, percorso molto mosso e quindi impegnativo. Gran e ottimo lavoro della locale pro loco. Forse non è tra le più blasonate delle gara locali ma secondo merita.
    PS chi ha vinto?

  3. Anonimo 15 giugno 2009 11:43  

    Ciao, io c'ero ieri a Maccagno, era la mia prima volta e devo dire che il percorso mi è molto piaciuto nonostante l'impegnativa salita e circa metà gara. Bravissimi quelli dell'organizzazione e ricchi premi per i più fortunati. Se potrò ci tornerò anche il prossimo anno!
    Ciao
    Emiliano

  4. gilda 15 giugno 2009 13:16  

    bene per maccagno, noi (io, marco e il poggio) come già preannunciato eravamo esattamente dall'altra parte del lago, a cannobio e devo dire che ne è veramente valsa la pena. Corsa tutta in salita, bellissimo percorso con incantevoli scorci sul lago fino alla vetta del monte giove dove il panorama era davvero mozzafiato (peraltro già mozzato dalla salita!), 500 mt di discesa sconnessi e arrivo alla baita ristoro del gruppo ZABO'... lunga attesa poi mega-pranzo con grigliata, buona compagnia (tra gli altri il mitico piazza!) e ricche premiazioni... per la cronaca Marco II... discesa di nuovo a piedi, un po' di coda e rientro a casa felici per la bella giornata trascorsa. Da rifare!