30

Copertina

Aggiunte nuove foto

Un pomeriggio di sole e di freddo ha accolto le coppie di innamorati nel magico scenario di Vegonno, nessuna nuvola all’orizzonte, i monti Rosa e Generoso a fare da giudici di gara. 46 le coppie ufficialmente iscritte, 44 le coppie che hanno tagliato il traguardo (è mistero sulle altre due!). Tra i partecipanti nomi di spicco del podismo del varesotto, del vicino Piemonte e una coppia ticinese (CH) che ci fa meritare il titolo di competizione internazionale. Ma come sempre è gara nella gara, sono infatti al via i non professionisti, quelli che normalmente si allenano e non gareggiano, le tante mogli e qualche marito di podisti che, incitati dai loro compagni, per un pomeriggio (ma chissà che la cosa non continui) hanno accettato di indossare i panni degli sportivi e di sperimentarsi corricchiando o camminando di buon passo.

Alle 15.30 lo sparo dà il via alla staffetta e si capisce subito che qui non si scherza: Sara Speroni, Silvia Murgia, Elisabetta Comero e Rosalba Rossi impongono subito un ritmo incalzante alla gara, e lo stesso fanno i maschietti nel secondo giro, tutti danno il loro massimo per mantenere o migliorare la posizione conquistata dalla loro compagna. Miglior tempo per Marco Brambilla, seguito da Virgilio Franchi e dal nostro “Basolone”. Gli ultimi trecento metri da percorrere insieme e vediamo tagliare il traguardo mano nella mano a Sara Speroni e Lorenzo Laddaga in 23’ 10”, seguono Silvia Murgia e Antonio Puricelli (23’ 33”) letteralmente inseguiti dai ticinesi Rosalba Rossi e Davide Vassalli (23’ 37”). E come direbbe fff via via si fermano anche tutti gli altri (si veda classifica).

Per la “coppia di peso” è la nostra Paola Cervini con il marito Mimmo ad avere la meglio sulla coppia tutta atletica verbano Silvia & Vincenzo. Per la coppia “più arzilla” la mitica Vitto con il marito Pietro sbaragliano gli amici piemontesi Filomena e Giovanni.

Cibo, bevande, premi di merito e a sorteggio condiscono il tutto, ma io in palla tra foto, ambulanze e classifiche non ho ricordi molto chiari sul dopo gara. Spero che tutto sia andato bene.

Voglio ringraziare la mia socia Kiaretta e Angelo “the president” che ha subito accolto e fatto sua l’idea, ha procacciato cene su cene, buoni su buoni, cappellini su cappellini, primule su primule, cd su cd, e ha entusiasticamente e propositivamente partecipato all’organizzazione del tutto. Uno speciale grazie a tutti quelli che hanno corso e allo zoccolo duro della valbossa che non si tira mai indietro quando c’è da faticare… Sto diventando patetica e mi fermo..

Per recuperare un po’ il mio ruolo dico che a me della gara è piaciuto proprio tutto, ma che soddisfazione la volatona finale quando ho dovuto rallentare perché Marco faticava a tenere il mio passo!

Gilda

Classifica

ordine arrivo coppia pettorale tempo donna tempo finale Tfinale - Tdonna > 110 anni > 145 kg
1 SARA SPERONI & LORENZO LADDAGA 234 11' 01" 23' 10" 12' 09"
2 SILVIA MURGIA &  ANTONIO PURICELLI 242 11' 22" 23' 33" 12' 11"
3 ROSALBA ROSSI &  DAVIDE VASSALLI 244 12' 05" 23' 37" 11' 32"
4 CHIARA QUARTESAN & VIRGILIO FRANCHI 223 13' 31" 24' 20" 10' 49"
5 ELISABETTA COMERO & SILVIO FRATTINI 228 11' 25" 24' 29" 13' 04"
6 LEOPOLDA VIRGIS & MARCO BRAMBILLA 233 14' 21" 24' 48" 10' 27"
7 ALEXIA APRILE & ANDREA BASOLI 252 13' 39" 25' 05" 11' 26"
8 ILARIA ZEN &  ROBERTO BRUSA 229 12' 29" 25' 30" 13' 01"
9 GILDA PESENTI &  MARCO ZARANTONELLO 225 13' 53" 25' 37" 11' 44"
10 CINZIA LISCHETTI &   LUCA CARGNIN 231 12' 37" 25' 52" 13' 15"
11 ELISABETTA DI GREGORIO & MANUEL GERVASONI 249 12' 31" 25' 56" 13' 25"
12 LIZIA RODARI & GABRIELE RIZZI 256 13' 43" 26' 06" 12' 23"
13 ELEONORA ROSSELLI & DIEGO BERDOZZO 257 13' 57" 27' 22" 13' 25"
14 MONICA GRISOTTO & MASSIMO COLOMBO 230 13' 59" 28' 23" 14' 24"
15 ANNARITA CARPENITO & ENRICO DALL'ARA 243 14' 54" 28' 48" 13' 54"
16 ROSSELLA MILEO & DARIO BONGIORNO 246 14' 47" 29' 19" 14' 32"
17 PAOLA CERVINI &  MINO MAMONE 239 13' 21" 30' 00" 16' 39" 1
18 ELENA PIAZZA & ALESSIO CASTIGLIONI 240 16' 31" 30' 28" 13' 57"
19 SILVIA PITTONI & VINCENZO D'ABRAIO 237 16' 48" 30' 36" 13' 48" 2
20 VALENTINA RASTELLI & GIORGIO VOLTINI 258 18' 09" 30' 40" 12' 31"
21 ALESSANDRA BASTA & OSCAR MOSCA 235 15' 47" 30' 44" 14' 57" 3
22 MIRELLA CARDANO & NICOLA GIANNO 227 15' 51" 31' 23" 15' 32" 4
23 VITTORINA ROMANIN & PIETRO NEGRETTO 236 14' 53" 31' 52" 16' 59" 1
24 ELENA VICARIO & GIANLUCA DE MARCO 265 16' 45" 31' 54" 15' 09"
25 GABRIELLA PORTA & RICCARDO MARCAZZANI 245 18' 27" 32' 31" 14' 04"
26 FRANCESCA MICHELI & GIOVANNI BELLOTTI 266 19' 48" 33' 46" 13' 58"
27 ATTILIA TAMBORINI & ADRIANO BIANCHI 251 19' 18" 34' 05" 14' 47" 5
28 CRISTINA OBLIATORE & FLAVIO TREMEA 232 21' 58" 34' 11" 12' 13"
29 FILOMENA MALIZIA & GIOVANNI ISABELLA 259 22' 40" 36' 34" 13' 54" 2
30 ANTONELLA ROMANO & LEONARDO MATTIAZZO 253 18' 11" 37' 33" 19' 22"
31 ROSA SANCARSIERI & OLIVO ONGARATO 247 24' 51" 41' 16" 16' 25" 3
32 ROSA D'ONOFRIO & ANGELO DE MIERI 222 25' 58" 41' 31" 15' 33"
33 FIORELLA CAMPLANI & PAOLO RAFFONE 238 25' 56" 41' 36" 15' 40"
33 GIOVANNA POLIZZI & MARCO VICARIO 241 25' 55" 41' 36" 15' 41" 6
34 SONIA VISENTIN & CLAUDIO PILOTTI 226 28' 04" 42' 06" 14' 02"
35 LUISA LISATO &  CARLO MARTIGNONI 254 24' 45" 44' 11" 19' 26" 4
36 ANTONELLA BASSETTI & ALBERTO BALLABIO 224 28' 50" 44' 32" 15' 42"
37 RENATA VANONI & CLAUDIO D'ANGELO 260 31' 49" 47' 16" 15' 27" 5
38 IOLE DALL'ASEN & FERRUCCIO BATTAINI 264 16' 46" 47' 40" 30' 54" 6
39 CARLA CARUTI &   GIOVANNI GIAMBERINI 263 30' 52" 48' 03" 17' 11" 7
40 LAURA IMPERIALI & ALBERTO FIANDRA 261 28' 19" 50' 05" 21' 46"
40 SERENA SCARPA & GIANFRANCO ZEOLI 262 28' 20" 50' 05" 21' 45" 7
41 ROSETTA FACIN & AMBROGIO BERNASCONI 248 28' 51" 51' 55" 23' 04" 8 8
42 PIERA PERELLI &   ANSELMO QUALLONI 255 31' 50" 53' 41" 21' 51" 9  

30 commenti
  1. tillo 16 febbraio 2009 23:11  

    stò cercando di non essere troppo sdolcinato e cercare di trovare qualche magagna però a parte il freddo (Gilda provvedi) non c'è nulla quindi brava Gilda e brava Kiaretta è stato un bel pomeriggio

  2. max.c. 17 febbraio 2009 00:17  

    Messaggio per Flavio!
    Durante la corsa ho continuato a girarmi per vedere se stavi arrivando.
    Ti ho aspettato, mi sono anche fermato a chiacchierare con un amico, poi cominciavo a sentir freddo e sono stato costretto ad andare avanti.
    Scusa, ma poi sei arrivato o no? ;-)

  3. gilda 17 febbraio 2009 08:53  

    bellissime le foto, complimenti socia!

  4. fff 17 febbraio 2009 10:05  

    Una competizione molto particolare e forse unica.
    Le donne quando spremono il cervello producono nettare, gli uomini devono così "correre" per raggiungere livello di fantasia così elevati!
    per la prossima edizione, si propone un leggera variazione: la parte finale, quella accoppiata, si dovrebbe percorrerla in un tunnel dove avverrebbe un qualcosa che si sa ma non si dice!
    La classifica finale la si dovrebbe stilare a Novembre, al termine dei nove mesi canonici.
    Alla somma dei tempi si aggiunge il peso del pargolo, risultato della parte "corsa" nel tunnel e con una complessa formula matematica:
    t1+t2+(x2:xy-z+t1)-(z1+t1/t2-z2)+z3-y1+x1/t2-t1 si ottiene il risultato finale.
    Che si metta ai voti tal proposta.
    buon 17 febbraio, festa mondiale dei gatti.

  5. Anonimo 17 febbraio 2009 13:27  

    bellissime foto e bellissima iniziativa! La prossima volta spero di esserci con la mia bella!
    Alessio

  6. kiaretta 17 febbraio 2009 15:18  

    Che bella giornata quella di domenica, bella gara bella festa bellissimo il gruppo di runner che ci seguono nelle nostre "pazzie"... Vorrei ringraziare il nostro presidente che oltre a procurare cene su cene, birre su birre, capellini su capellini si è dimostrato anche un ottimo giardiniere. Vorrei ringraziare il nostro speaker edo, il max, il pilo, Gilda's family (sempre presente!), Yeti, Marco con le torte, il Gillo che non ha cambiato fidanzata per correre più veloce ma si è tenuto il suo handicap, il Basoli, la ritina che stilava la classifica, i runner sul percorso...spero di non aver dimenticato nessuno...ma ringrazio soprattutto l'entusiasmo dimostrato dalle tante coppie in gara. Speriamo di riuscire a mantenere questa bella iniziativa nel tempo, ma con gente così sarà facile!!! mao

  7. Yeti 17 febbraio 2009 20:27  

    Tutto bellissimo ,pero' adesso chi ferma mia moglie! Domenica è al via del piededoro.Gilda preparagli la tabella.

  8. max.c. 17 febbraio 2009 21:34  

    Attento Yeti, se si mette d'impegno nel giro di un paio di mesi ti passa davanti.
    Allenati altrimenti ...

  9. Rita 18 febbraio 2009 10:09  

    Mi è piaciuta molto questa iniziativa (da ripetere) e mi sono divertita anche se non ho potuto partecipare perchè la mia dolce metà mi ha dato buca.
    Complimenti a Gilda e Kiaretta impeccabili nell'organizzazione.
    Concordo pienamente con il nostro matematico fff: W le donne!

  10. "Lo zio" Gabry 18 febbraio 2009 23:04  

    Non vorrei senbrare banale, ma voglio complimentarmi anch'io con kiaretta e Gilda, domenica tutto e' andato alla perfezione.
    Come spesso succede, le cose piu' semplici e spontanee risultano le migliori, Grandissime ragazze!!

  11. Monica 19 febbraio 2009 10:12  

    E' stato interessante anche leggere il volantino sulle origini della Festa. Un tocco di cultura e un modo diverso di festeggiare una ricorrenza ormai ridotta a un evento puramente commerciale.
    Brave per averci pensato!

  12. gilda 19 febbraio 2009 13:12  

    il tocco di cultura è tutto farina "the president"!

  13. tillo 19 febbraio 2009 19:29  

    noi avremmo voluto correre ma voi niente. Nonna Mary con la bandierina là in fondo al bosco per due ore al freddo io 100 km in bici, siamo molto incazzati. Però se ci pagate una birra......

  14. Anonimo 21 febbraio 2009 16:02  

    Messaggio R per max.c.
    Allora non mi hai proprio visto quando ti ho superato lungo il percorso??!!
    Poi mi sono fermato ad aspettarti prima della chiesetta,ho rifatto 2 o 3 volte il giro e,non vedendoti,ho smanettato verso l'arrivo.

    NOTA:bella giornata,complimenti a organizzazione e partecipanti !!!

    3MEA

  15. TATANKA 24 febbraio 2009 14:46  

    Leggendo, tra i vari forum ho scoperto che il vosto beneamato Basoli soffre di orchite. Ha le palle sempre in subbuglio ed è sempre pronto a criticare quello che fanno gli altri.. ha ma forse voleva solo fare ironia.
    Quando farà qualcosa lui per la Valbossa saremo pronti a dire CHE PALLE.

    tatanka il paziente e la sua tribu

  16. Anonimo 24 febbraio 2009 16:12  

    Troppo comodo criticare e lanciare frecciate pungenti senza farsi riconoscere. Non è corretto ed è un po' da vigliacchi.
    L'altra volta ti è andata bene perchè lui si è fatto autogol, ma credimi, nessuno è pronto a darti ragione stavolta.
    Presentati o taci per sempre.

    La tua tribù spazientita

  17. gilda 24 febbraio 2009 18:39  

    se tatanka si riferiva a quanto segue, come dargli torto? "Mentre mi recavo in auto a Vegonno, parlando con Alexia, dicevo: questa corsa degli innamorati la facciamo giusto perchè, in qualche modo, il Valbossa è coinvolto ma, per il resto, che palle!. Ci veniva da sorridere al solo pensiero di una gara di S. Valentino, per di più il giorno 15 febbraio dedicato al single e dopo aver esordito in mattinata nel Piede d'Oro." (dal forum dell'atletica verbano) E' anche vero che poi il tono cambia, ma che bisogno c'era di un esordio così? per restare in tema: sono girate le palle anche a me!

  18. TATANKA 25 febbraio 2009 00:10  

    Gli scrittori dei primi del 900 più importanti usavano pseudonimi per poter criticare i regimi totalitari senza essere riconosciuti e rischiare la pena di morte.
    Io, che voglio essere la coscienza di tutti voi che scrivete, faccio lo stesso. Daltro canto tu stesso sei "anonimo". In più io non affendo nessuno e dico solo la verità.

    tatanka la Coscienza della Valbossa

  19. gilda 25 febbraio 2009 09:15  

    vero, ma anche se le tendenze al totalitarismo sono imperanti, nella valbossa vige ancora un clima vagamente democratico.. per ciò cara coscienza della valbossa anche se ti rivelassi a noi nel tuo immenso splendore nessuno ti metterebbe al muro, ma sicuramente è più comodo starsene nascosti dietro un simpatico pseudonimo!

  20. max.c. 25 febbraio 2009 11:02  

    Appunto perché non offendi nessuno e dici cose giuste e sensate, dovresti uscire dall'anonimato.
    Di cosa hai paura?
    Della vendetta del Basoli?

  21. Yeti 25 febbraio 2009 20:05  

    Io proporrei di finirla di giocare a nascondino.Al rogo gli anonimi!

  22. kiaretta 25 febbraio 2009 21:08  

    se uno vuole restare anonimo che resti in fondo il rogo non c'è nè per gli stupratorivedi arresti domiciliari!!!) nè per gli assassini perchè ci dovrebbe essere per chi liberamente espone il suo pensiero. Almeno le sue opinioni le scrive... non è che sappiamo cliccare solo www.runnervalbossa....senza togliere niente a nessuno ben vanga tatanka chicchesia...un'isola è il silenzio nel fragore dell'oceano e a proposito di regimi totalitari...menglong mang ke tatanka

  23. tillo 25 febbraio 2009 21:45  

    certo che presenarsi come la Coscenza della Valbossa fa di tè un personaggio un poco presuntuoso si può sapere chi ti ha dato questa carica ? più che di Coscenza a noi servirebbe uno sponsor
    tatanka ma va a da via i c...p ps (ci vediamo in val di Fassa? )

  24. kiaretta 26 febbraio 2009 02:20  

    caspita sono andata a letto con l'idea di aver scritto una cazz...e mi sono dovuta alzare a controllare!!gli srani misteri della mente...bè in effetti mi riferivo a bei dao che è lo pseudonimo del poeta cinese zhao zhenkai e non a mang ke.quindi sorry.anche se credo non gliene freghi niente a nessuno...ma possibile alzarsi alle due a controllare????C'è qualcosa che non va in me!!!

  25. silvanoc 26 febbraio 2009 08:01  

    In effetti Kiaretta io mi ero accorto subito che era zhao zhenkai e non mang ke !?!?
    Ma non ho detto nulla !!

  26. TATANKA 27 febbraio 2009 14:31  

    Yeti, Yeti, addiritura al rogo vorresti mandarmi.
    Vergogna!
    Io rispetto le opinioni di tutti, al limite e liberamente le critico, ma altro non faccio.
    Perchè non mi espongo caro max.c.?
    Perchè il gioco è bello così! Perchè tutti voi vi divertite a fantasticare sul fantomatico tatanka, e perchè così posso avere "il lusso di una mia opinione personale" (OvB).

    Un appunto a fff
    La "corrida" si fa con i tori.
    La "carrera" è la corsa a cui ti riferivi tu. Sorry

    Comunque complimenti per le tante citazioni colte che fate, anzi vi propongo un gioco.
    Trovate nei miei commenti le citazioni che faccio ed il loro autore.

    Ciao a tutti tatanka

  27. Yeti 27 febbraio 2009 19:47  

    Vergogna, lo deve avere chi si nasconde dietro l'anonimato.Troppo comodo così. (coniglio)ciao.

  28. kiaretta 27 febbraio 2009 20:29  

    ma dai secondo me tatanka ha ragione e poi è divertente cercare di capire chi è... non dice niente per cui si debba vergognare e anche se è anonimo mi sembra che tutto sia nei limiti del lecito... magari un giorno si mostrerà magari no...anzi a me piace molto (al di là dei commenti sul povero basolo) e magari conoscendolo/a potrei restare delusa..sigh!!

  29. fff 27 febbraio 2009 22:03  

    Bè si Tatanka la corrida è per i tori ma anche senza tirare in ballo la semantica o l'etimologia oramai "corrida" è sfruttato anche per le gare podistiche.
    Una delle più famose competizioni al mondo è la "corrida di S.Silvestro" a Rio e forse anche quella di Bolzano ha lo stesso nome.
    Il vocabolo corrida porta a pensare comunque ad una sorta di sfida o competizione o roba simile e quindi non mi pare tanto fuori luogo.
    E' cmq, giustamente, opinabile.
    buona serata a tucc.

  30. kiara 28 febbraio 2009 09:45  

    già già...si parla sempre di corrida.Pensiamo a San Paolo in Brasile(non è che si organizza trasferta???DAI)allla corrida di Barcellona, a quella madrilena alle più nostrane Crevalcore(io non ci andrei) Puegnano, Montello e quella famosa del 31 gennaio a S. Geminiano...Invece a Bolzano C'è la bellissima Bo-classic che al di là del Frec fam (fum) e Fadica... assolutamente da ripetere!!!ciau