3

ECOMARATONA DEL CHIANTI

Pubblicato il 24.10.08

Si è concluso domenica 19 ottobre a Castelnuovo Berardenga (SI) il circuito ecomaratone d’Italia con il successo del piemontese Francesco Caroni che ha tagliato per primo il traguardo dell’ecomaratona del Chianti con l’ottimo tempo di 2 53’ 37”, davanti al dominatore del circuito Fabio Bernardi (3 03’ 09”) e all’americano Rickey Gates (3 04’ 00”).
Io e Angelo abbiamo percorso la distanza classica della maratona mentre Gilda ha fatto la 10 km con la macchina fotografica in mano per immortalare il paesaggio e il passaggio degli ecomaratoneti.
È stata dura per Angelo alla sua prima partecipazione su questo tipo di percorso, ma il panorama e clima festoso dell’ecomaratona gli hanno presto fatto dimenticare la fatica. Io nonostante non sia riuscito a fare una prova al livello delle precedenti mi sono comunque divertito e ho mantenuto la seconda posizione nel Trofeo Salomon del circuito ecomaratone d’Italia, anzi la maratona è stata terapeutica perché almeno per ora gli acciacchi che avevo prima della partenza sembrano essere spariti!
Prima posizione nel circuito per Fabio Bernardi, terza posizione per Ivan Cudin assente al Chianti perché impegnato come portacolori della nazionale italiana nei mondiali di 24 ore di Seul dove ha conquistato, primo italiano, la 16^ posizione con i 227 km percorsi.
Grazie alla passione degli organizzatori e al coinvolgimento dell’amministrazione comunale e delle associazioni locali anche questa ecomaratona è risultata una bella festa.
Al prossimo anno! sperando di riuscire ad avvicinare qualche varesotto in più al mondo delle ecomaratone dove valorizzazione del paesaggio, delle risorse locali, del turismo, corsa e solidarietà si fondono per regalare belle emozioni.

Marco

3 commenti
  1. pilo966 24 ottobre 2008 20:25  

    La modestia è la virtù di Marco.
    Arrivare secondo nel circuito delle Ecomaratone è una bella impresa.
    Un po' lo invidio.

    Il Pilo

  2. "Lo zio" Gabry 24 ottobre 2008 21:38  

    Grande Marco...e pensare che fino a un paio di anni fà andavo più o meno come te, e ogni tanto ti battevo pure...saranno le 4 teglie di pizza del venerdì sera a fare la differenza??

    scherzi a parte, complimenti, hai fatto una grande cosa.

  3. Il Poggio 26 ottobre 2008 19:06  

    E lo sappiamo tutti, non finisce qui. Il meglio deve ancora venire. Grandissimoooooo.